Agenzia di comunicazione - Bari

Quando si decide di creare un blog di successo, su una tematica già affrontata sul web o completamente nuova, ci si fa spesso guidare dalla passione e dal desiderio di farsi conoscere. Sono molti i blogger che hanno cominciato senza avere particolari competenze in termini di marketing e che hanno raggiunto il successo grazie ad un talento particolare.

Tuttavia, essere molto bravi in un certo campo non è sempre sufficiente nel mondo del web: è necessario mantenere l'attenzione delle persone sempre alta e costante, e invogliare alla lettura adottando tecniche di primaria importanza.

Se possiedi un blog, di certo avrai compreso che per far sì che l'utente si leghi in modo forte al tuo sito è necessario che i contenuti siano sempre aggiornati, nuovi e freschi.
Per mettere in pratica tutto questo, però, hai bisogno di un elemento fondamentale: il tempo.

Per ottenere successo e riuscire a raggiungere i risultati sperati non si può, dunque, non organizzare un piano editoriale.
Il piano editoriale non è altro che una pianificazione delle strategie da adottare nel tempo, un vero e proprio documento in cui vengono stabilite tutte le attività che il blog deve intraprendere per raggiungere il pubblico obiettivo (il cosiddetto "target") e legarlo saldamente a sè.
Può sembrare un documento semplice da compilare, in quanto deve contenere principalmente "interventi pratici", ma non lo è affatto: la sua completezza è il perno fondamentale per poter raggiungere gli obiettivi sperati.

Proprio per questo, di seguito sono proposti 7 consigli per redigere in maniera impeccabile il piano editoriale.

Come creare un Blog di Successo:
I 7 punti chiave per un piano editoriale eccellente

1) Conosci te stesso

Un blog, così come un'impresa o qualsiasi altro tipo di attività, non può operare sul mercato se prima non sa qual è il suo scopo, cosa vuole proporre ai clienti e qual è l'obiettivo che vuole raggiungere sia sul breve che sul lungo periodo.

Quando si decide di aprire un blog bisogna avere le idee molto chiare su cosa si vuole comunicare e sugli obiettivi che si vogliono raggiungere: questo concetto è incluso nella keyword mission, che si trova a monte del piano editoriale e dell'impresa stessa.

Il web non ammette incertezze. Conoscere il proprio blog ha anche un altro significato: vuol dire comprendere con chiarezza e onestà quali sono i punti di forza sui quali fare leva e quali, invece, i difetti che possono pregiudicare la propria performance, in modo da poter mettere in atto le giuste scelte.

2) Conosci chi vuoi raggiungere

Dopo aver conosciuto se stessi, bisogna conoscere il cliente obiettivo.
Questo processo, che viene chiamato "targeting", può risultare molto complesso ma è estremamente utile.

Non devi mai dimenticare che le procedure che metterai in pratica nello stilare il piano editoriale saranno mirate alla produzione di contenuti utili a raggiungere quel pubblico preciso che dovranno essere redatti su misura. I criteri che puoi adottare per il targeting sono molto diversi tra loro: sta a te scegliere quelli più adeguati allo scopo da raggiungere.

3) Stabilisci obiettivi concreti da raggiungere entro un certo tempo

È ovvio che, in fase di pianificazione, vengano definiti gli obiettivi, ma bisogna ricordare che questi devono essere concreti.
Ad esempio, non si può porre come obiettivo quello di raggiungere un volume di pubblico pari a quello di blog affermati nell'arco di solo poche settimane.

Gli specialisti del marketing consigliano sempre di disporre gli obiettivi in un ordine gerarchico, da quelli più facilmente raggiungibili a quelli più remoti, e di procedere con pazienza e costanza.
Inoltre, gli obiettivi, per poter essere definiti concreti, devono prendere in analisi parametri che possano essere facilmente misurati e confrontati con altri.

4) Guardati intorno

Tutte queste procedure non possono essere studiate e realizzate prendendo in analisi unicamente la propria attività, c'è un mondo là fuori, molto competitivo e aggressivo, e bisogna studiarlo con attenzione per sfruttarne le risorse e per affrontarne le minacce.

Nell'ambito di un blog, un'opportunità potrebbe essere rappresentata dall'aumento di interesse nei confronti del tema trattato, mentre le minacce sono sempre in agguato, ad esempio un altro blog, con un pubblico più numeroso, potrebbe iniziare a trattare il tuo stesso argomento.

La valutazione delle opportunità e delle minacce, insieme ai punti di forza e debolezza, costituisce quella che è nota come "analisi SWOT".

5) Studia la frequenza degli interventi

Come detto all'inizio, un blog deve essere aggiornato di continuo.

Ma, nel dettaglio, con quale frequenza?
Questo parametro può variare fortemente di caso in caso e bisogna richiedere l'assistenza di un esperto ricordando che l'obiettivo da raggiungere è solamente uno: mantenere vivo l'interesse dei lettori.

6) Definisci con attenzione il budget

Non è sempre possibile intraprendere delle azioni promozionali se non si dispone del capitale sufficiente.
Come nel caso della determinazione degli obiettivi, gli investimenti devono essere adeguatamente studiati e disposti in ordine di accessibilità.

Oltretutto, nel caso di un blog, gli strumenti nei quali è possibile investire sono numerosissimi, e bisogna sempre scegliere quelli che permettono di intercettare meglio il proprio target col minor costo.

7) Studia un modo per correre ai ripari

In ogni piano editoriale che si rispetti vi è una fase di revisione e di controllo dell'intero sistema.
In questo frangente è indispensabile studiare con la massima attenzione le azioni da intraprendere nel caso in cui qualcosa non dovesse andare come ci si aspettava e le adeguate misure di correzione, per evitare di indirizzare l'attenzione dei propri utenti verso altre fonti.

Come avrai capito il piano editoriale è l'elemento di fondamentale importanza per chi vuole creare un blog di successo. Un blog di successo però se non inserito in una strategia di marketing cha abbia un senso porterà risultati deludenti.


Se anche tu vuoi conoscere la strategia migliore per la tua azienda e vorresti capire se nel tuo caso sia utile o meno creare un blog di successo contattaci cliccando sul pulsante qui sotto

Richiedi la tua CONSULENZA GRATUITA

Altrimenti scarica la nostra guida

SCARICA ORA LA GUIDA GRATUITA

Se ti è stato d’aiuto questo articolo, condividilo sui social network cliccando uno dei tasti qui sotto.

Cerca nel sito

Richiedi ora la tua Consulenza Gratuita

Vuoi una Strategia di Marketing di successo?

Scarica il Report Gratuito
"Scopri i 5 errori che bloccano le tue vendite e la crescita della tua azienda"

Clicca qui

Ultime da Twitter