Agenzia di comunicazione - Bari

Instagrammabile è forse uno dei termini più utilizzati negli ultimi periodi.
Lo è perché Instagram è ritenuto il Social Network del momento.
Oggi però vorrei darti una chiave più strategica.

Innanzitutto cerchiamo di capire cosa significa Instagrammabile.
Te lo spiego descrivendo l’immagine che ho scelto per questo articolo.

come rendere un'azienda instagrammabile

COSA STA FACENDO QUESTA GENTE SUL PONTE?

come rendere un'azienda instagrammabile

Ho la fortuna di vivere in uno dei posti più belli di Italia, Polignano a Mare. 

Polignano a Mare è la meta turistica pugliese che forse più ha goduto della “viralità” delle foto scattate dai turisti. 

Nella foto si vedono, nella parte superiore, tutti i turisti affacciati alla balconata del Ponte mentre scattano delle foto e nella parte inferiore l’insenatura spettacolare che la natura ha donato a Polignano. 

Anche se non c’è scritto da nessuna parte, passando attraverso il ponte e girando lo sguardo verso il mare, il primo pensiero che ti passa per la mente è “Adesso scatto una foto”. 

Ecco, questo significa “Instagrammabile”

Polignano è un luogo fortunato perché ha degli scorci naturali che ti chiedono di essere fotografati, tu invece sei obbligato a “crearli” questi ambienti Instagrammabili. 

Sia che tu abbia un’attività commerciale, sia che tu venda dei prodotti, dovresti creare tutte le condizioni necessarie per fare in modo che il tuo cliente senta il desiderio e il bisogno di scattare una foto con il tuo prodotto (o nella tua location / attività commerciale) e di pubblicarla sui propri canali social

Prova ad immaginare che Polignano non sia un paesino, ma sia un grande ristorante. 

Una volta al suo interno ci sono dei punti del ristorante che non puoi fare a meno di fotografare, magari scattando anche un selfie, mettendoci la tua faccia e pubblicando la tua foto sul tuo profilo Instagram o Facebook.

È praticamente inevitabile!

(Apro una piccola parentesi: se vendi chiodi e bulloni o qualcosa che poco si presta alla fotografia, lascia perdere tutto il discorso sull’instagrammabile). 

Ma basta avere prodotti instagrammabili per una strategia di marketing? 

Ovviamente no!

Una foto scattata da un tuo cliente è pubblicata su Instagram (o su Facebook, fa poca differenza) ti aiuta ad intercettare quella che nel Connection Funnel chiamiamo Domanda Latente con un contenuto sociale.

Ok ok ok.... forse ho scritto tutto troppo velocemente... ora ti spiego tutto nel dettaglio. 

Cosa è la Domanda Latente? 

Dal sito domandalatente.it ecco la definizione ufficiale: 

“Per “domanda latente” s’intende l’insieme di persone che, pur non cercando direttamente e/o attivamente un determinato prodotto/servizio/azienda/brand o i problemi che tale prodotto/servizio/azienda/brand è in grado di risolvere, potrebbero comunque esserne interessate, o averne bisogno con riferimento alle proprie caratteristiche personali (ovvero alle proprie passioni, gusti, hobby, problemi o alla propria professione, residenza, stato sociale ecc.). 

Nell’ambito di una strategia di web marketing e - nello specifico - della fase di intercettazione di nuovi clienti, l’analisi della domanda latente risponde, infatti, a questo quesito: “c’è qualcuno che, pur non cercando attivamente o non conoscendo i miei prodotti/servizi o la mia azienda/brand, potrebbe esserne interessato?” 

Detta in soldoni, intercettiamo domanda latente sui social network, tramite cartelloni pubblicitari, tramite annunci su giornali, tramite annunci su portali tematici, tramite annunci in radio, e tramite tutti quegli strumenti che ti permettono di individuare utenti che non stanno ricercando attivamente il tuo prodotto (cosa che avviene quando il tuo cliente effettua una ricerca su Google per esempio), ma che navigando su un social network o un sito web, o passeggiando per strada, o leggendo un quotidiano vengono colpiti dal tuo annuncio e cominciano ad interessarsi alla tua offerta/azienda.

Quindi intercettare domanda latente significa intercettare nuovi potenziali clienti e di solito le aziende lo fanno soprattutto sponsorizzando i propri contenuti sui Social Network.

Ora immagina che siano i tuoi clienti a pubblicare una foto sui propri canali social all’interno del tuo locale, o con un tuo prodotto e che quella foto sia vista da tutti i loro amici e follower (o almeno da amici e follower con cui interagiscono più spesso).

In questo caso stai intercettando Domanda Latente a COSTO ZERO, facendo anche leva sulla riprova sociale, ossia la capacità delle persone di influenzare gli altri con le proprie azioni. 

Quindi in questo caso un amico di chi ha scattato la foto all’interno del tuo locale (o una foto del tuo prodotto) potrebbe cominciare ad interessarsi ai prodotti che promuovi o alla tua azienda

E i contenuti sociali cosa sono?

I contenuti sociali sono:

Tutto ciò che i tuoi clienti dicono (di buono) di te ed è documentabile in qualunque formato.

Sono contenuti sociali:

  • recensioni e testimonianze dei prodotti
  • foto e video dei clienti con i tuoi prodotti/servizi che testimoniano la loro qualità e validità.

Ecco perché le foto dei tuoi clienti all’interno del tuo locale o con i tuoi prodotti servono per intercettare Domanda Latente con contenuti sociali. 

Questa tipologia di contenuto è forse il più potente in assoluto.

Come incentivare i tuoi clienti a scattare delle foto ed a postarle sui propri canali social? 

  1. Potresti chiederglielo esplicitamente
  2. Se hai un locale, per esempio un ristorante potresti invitare a pubblicare delle foto con un determinato hashtag su Instagram che poi riposterai a tua volta sul tuo profilo aziendale taggando l’autore dello scatto
  3. Sempre se hai un’attività commerciale, creando un angolo particolarmente indicato per le foto (fatti aiutare da un architetto esperto)
  4. Ecc.

Ma quindi basta tutto questo per fare marketing? 

La risposta è ancora no!

Perché questa non è che una minima parte della tua strategia di marketing.

“Sfruttare” i clienti invitandoli a scattare delle foto per te, ti serve per acquisire contatti che potrebbero essere interessati a quello che proponi. 

Una volta acquisiti i contatti, intercettando domanda latente, sta a te saperli guidare e agevolarne il processo d’acquisto.


Se sei interessato a capire come decodificare il processo d’acquisto dei tuoi clienti per sfruttarlo a tuo vantaggio, incrementando i tuoi utili, contattaci qui.

Richiedi la tua CONSULENZA GRATUITA

Altrimenti scarica la nostra guida

SCARICA ORA LA GUIDA GRATUITA

Se ti è stato d’aiuto questo articolo, condividilo sui social network cliccando uno dei tasti qui sotto.

Cerca nel sito

Richiedi ora la tua Consulenza Gratuita

Vuoi una Strategia di Marketing di successo?

Scarica il Report Gratuito
"Scopri i 5 errori che bloccano le tue vendite e la crescita della tua azienda"

Clicca qui

Ultime da Twitter